FONDIMPRESA

Avviso 4/2022

Formazione a sostegno della Green Transition e della Circular Economy

FONDIMPRESA avviso 4.2022

Consorzio EPIC, ente di formazione accreditato da Fondimpresapromuove i fondi gratuiti alle imprese Venete stanziati da Fondimpresa con il nuovo avviso N. 4/2022 – “Formazione a sostegno della Green Transition e della Circular Economy” (che ha previsto complessivamente 20 milioni di euro per il finanziamento di piani formativi condivisi per la formazione dei lavoratori).

Attraverso tali finanziamenti a fondo perduto, le aziende aderenti al programma Fondimpresa hanno quindi la possibilità di usufruire di piani di formazione gratuiti e personalizzati nell’ambito di tematiche attuali quali la Green Economy e l’Economia Circolare.

La Green Economy è un modello economico innovativo finalizzato alla riduzione dell’impatto ambientale salvaguardando le risorse naturali del pianeta. Il suo obiettivo è generare crescita attraverso lo sviluppo sostenibile (utilizzo di energie rinnovabili, riduzione dei consumi e riciclaggio dei rifiuti).

L’Economia Circolare è invece un modello di produzione e consumo finalizzato ad estendere il più a lungo possibile il ciclo di vita dei prodotti attraverso il riciclo dei materiali e riducendo così al minimo i rifiuti.

L’offerta formativa del nuovo Avviso Fondimpresa è quindi orientata su due ambiti formativi differenti:

AMBITO A

Progetti o Interventi di TRASFORMAZIONE GREEN

AMBITO B

Progetti o Interventi di ECONOMIA CIRCOLARE

DESTINATARI E REQUISITI DI AMMISSIONE

Sono destinatari dei Piani formativi i lavoratori dipendenti, compresi gli apprendisti, per i quali viene versato all’INPS il contributo integrativo dello 0,30% sulle retribuzioni destinato a Fondimpresa, occupati in imprese aderenti che stanno realizzando un progetto/intervento di Trasformazione Green o di Economia Circolare.

Per accedere ai piani formativi gratuiti di Fondimpresa, le imprese interessate devono essere obbligatoriamente in possesso dei seguenti requisiti di ammissione:

  • Essere aderenti a Fondimpresa
  • Avere sede operativa nella Regione Veneto
  • Possedere le credenziali di accesso all’area riservata Fondimpresa
  • Essere dotate di firma digitale del Legale Rappresentante

DURATA e SEDE DEI PERCORSI FORMATIVI

Le azioni formative in aula, seminari, action learning e coaching avranno luogo anche presso le sedi delle aziende richiedenti o potranno essere erogate, in tutto o in parte a distanza, attraverso lo strumento FAD sincrona.

Ciascuna azione formativa prevede da un minimo di 8 ore di durata ad un massimo di 100 ore. Il singolo lavoratore può frequentare un massimo di 100 ore di formazione, in una o più azioni formative.

Il calendario delle giornate formative verrà definito in base alle specifiche esigenze aziendali.

Si richiede il coinvolgimento di almeno 4 dipendenti appartenenti alla medesima azienda.

AMBITI INTERVENTI FORMATIVI

Il programma didattico dei corsi fa riferimento ai seguenti ambiti:

AMBITO A – Progetti o interventi di TRASFORMAZIONE GREEN

  • Tutela della biodiversità e dei servizi eco-sistemici (es. interventi a tutela della biodiversità sui terreni agricoli, interventi di riduzione dell’uso di pesticidi, interventi per un uso efficiente della risorsa idrica, interventi di rigenerazione del suolo, di ripristino delle foreste e delle zone umide etc.);
  • Perseguimento della decarbonizzazione (es. interventi a sostegno dell’efficientamento energetico dei processi industriali e degli edifici, impiego di mezzi/tecnologie a riduzione delle emissioni di CO2 etc.);
  • Riduzione dell’inquinamento (es. utilizzo di “clean tecnologies” nei processi produttivi, adozione di soluzioni “end of pipe”, sviluppo di nuove soluzioni per la riduzione delle emissioni inquinanti etc.);
  • Digitalizzazione green (adozione di sistemi di monitoraggio dell’inquinamento atmosferico e idrico, adozione di soluzioni connesse alle tecnologie IoT per la digitalizzazione e la dematerializzazione dei processi gestionali).

AMBITO B – Progetti o interventi di ECONOMIA CIRCOLARE

  • Approvvigionamento di materie prime (interventi per l’impiego di materie prime provenienti da fonti sostenibili e rinnovabili, azioni volte allo sviluppo di soluzioni di simbiosi industriale etc.);
  • Progettazione (sviluppo di soluzioni di eco-design, sviluppo di soluzioni basate su un approccio di dematerializzazione);
  • Produzione (es. interventi per la riduzione del consumo di risorse nel processo produttivo, interventi per la riduzione dell’uso di sostanze chimiche nel processo produttivo, interventi per la riduzione della produzione dei rifiuti derivanti dal processo di produzione, soluzioni di “sharing economy” per la condivisione di impianti/mezzi/strumentazioni per lo svolgimento di attività connesse al processo produttivo, soluzioni volte alla de materializzazione del processo produttivo, etc.);
  • Distribuzione/logistica (interventi per la riduzione dei tragitti, impiego di mezzi e tecnologie per la riduzione dei consumi e la gestione efficienti dei siti dedicati alle attività logistiche, sviluppo di soluzioni nell’ambito della “reverse logistic” etc.);
  • Consumo/vendita (sviluppo di strategie di vendita basate su modelli “on demand”, sviluppo di strategie di vendita basate su modelli “product as a service”, sviluppo di programmi e servizi di coinvolgimento del consumatore relativamente all’estensione della vita o alla gestione del fine vita del prodotto venduto, etc); 
  • Raccolta (interventi per il miglioramento delle operazioni di raccolta e deposito dei rifiuti aziendali, etc.);
  • Recupero/riciclo (interventi volti a favorire il recupero e il riciclo dei rifiuti aziendali, interventi volti allo sviluppo di soluzioni di simbiosi industriale etc.).

CATALOGO CORSI EPIC

- ENERGIA -

ISO 50001

ISO 50001 è la norma che regola la pianificazione e l'implementazione dei Sistemi per la Gestione dell'Energia. Offre alle organizzazioni uno strumento per ottimizzare sistematicamente le prestazioni energetiche e promuovere una gestione dell’energia più efficiente.

Procedure di DIAGNOSI ENERGETICA

La diagnosi energetica è un’analisi approfondita e una procedura applicabile a qualsiasi tipo di organizzazione e serve a fotografare la situazione energetica di un'azienda e a individuare gli interventi migliorativi.

EFFICIENTAMENTO
E MONITORAGGIO

L'efficientamento è la ricerca e quantificazione di quegli interventi che permettono di ridurre significativamente i consumi dell'azienda, sfruttando al meglio le risorse energetiche e ottimizzando il rapporto tra immissione di energia e rendimento in termini di produzione. L’incremento dell’efficienza energetica si ottiene quindi mettendo in atto forme di intervento che includono miglioramenti tecnologici e ottimizzazione della gestione energetica.

Formazione e consulenza interna per AUDITOR ISO 14001

Tale norma fissa i requisiti di un sistema di gestione ambientale di una qualsiasi organizzazione; può essere utilizzata per una certificazione, per un'auto-dichiarazione oppure semplicemente come linea guida per stabilire, attuare e migliorare un sistema di gestione ambientale.

Formazione e consulenza certificazione EMAS - Eco-Management and Audit Scheme

È uno schema di certificazione ambientale promosso dall'Unione Europea e dimostra la conformità di un’impresa o di un sito a quanto disposto dal Regolamento Europeo. Lo scopo della certificazione è dimostrare e rendere pubblico l'impegno dell'organizzazione verso il miglioramento continuo.

CARBON FOOTPRINT

La Carbon Footprint (CFP) rappresenta la quantità di emissioni di gas ad effetto serra generate lungo il ciclo di vita di un prodotto/servizio, calcolate allo scopo di procedere poi con azioni di loro gestione attraverso le due fasi di loro riduzione e di compensazione ed è certificabile secondo ISO 14067. È possibile certificare anche la CFP di organizzazione secondo ISO 14064, prendendo in considerazione tutte le emissioni dirette e indirette provocate dall'attività di un'organizzazione.

- CERTIFICAZIONI/DICHIARAZIONI DI PRODOTTO -

ECOLABEL

La certificazione Ecolabel è il marchio ecologico istituito dall’Unione Europea (prende infatti il nome di Ecolabel UE) atto a identificare e contraddistinguere prodotti e servizi caratterizzati da una natura ecologica e dal ridotto impatto ambientale. EcoLabel è un’etichetta ecologica volontaria basata su un sistema di criteri selettivi, che tiene conto degli impatti ambientali dei prodotti o servizi lungo l’intero ciclo di vita e riguardano anche aspetti inerenti la salute e la sicurezza dei consumatori.

EPD

L'EPD (o DAP - Dichiarazione Ambientale di Prodotto) è una dichiarazione sulle performance ambientali di un prodotto o di un servizio: l'EPD si costituisce come uno strumento di valutazione e di comunicazione delle prestazioni ambientali di un prodotto (o di un servizio), basato sull'uso delle metodologie tecniche di LCA (Life Cycle Assessment) che definiscono quantitativamente il consumo di materie prime e l’impatto ambientale all’interno del ciclo di vita di un prodotto. La certificazione EPD consente quindi di differenziare i propri prodotti/servizi comunicandone informazioni dettagliate sull’impatto ambientale.

ISO 14021

ISO 14021 è la norma che regola le Asserzioni Ambientali Autodichiarate, le dichiarazioni che produttori, importatori, distributori, rivenditori possono fare con lo scopo di comunicare informazioni verificabili ed accurate relativamente a caratteristiche e prestazioni ambientali.

- INNOVAZIONE E SOSTENIBILITÀ -

INDUSTRIA 4.0

L’industria 4.0 è un processo che sta portando alla produzione industriale del tutto automatizzata e interconnessa. Per Industria 4.0 si intende un modello di produzione e gestione aziendale che implica l’utilizzo di macchinari connessi a Internet, raccolta e analisi delle informazioni per attivare processi di “Learning machine” (le macchine perfezionano la loro resa “imparando” dai dati raccolti e analizzati), la possibilità di una gestione più flessibile del ciclo produttivo e di un miglioramento dell’interazione tra uomo e macchina.

PROGETTI di CIRCOLARITÀ

L’Economia circolare è un modello pensato a sostituzione dell’economia lineare, diventata ormai insostenibile soprattutto in termini ambientali in quanto dipende dalla disponibilità di grandi quantità di materiali ed energia facilmente reperibili e a basso prezzo. L’economia circolare si basa invece sull'estensione della vita dei prodotti e sul riutilizzo estensivo dei materiali che li compongono il più a lungo possibile.

- RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI SUL PIANO FORMATIVO GRATUITO -

La richiesta di partecipazione al piano di formazione gratuita di Fondimpresa dovrà essere inviata entro e non oltre il 31 Ottobre 2022.

Ecco quanto tempo rimane per inviare la tua richiesta ma ATTENZIONE, i fondi sono limitati e si esauriranno molto velocemente!

Se vuoi saperne di più, compila il form contatti e il nostro ufficio commerciale ti ricontatterà al più presto!

CONSORZIO EPIC Scrl – Consorzio per la Formazione e la Consulenza

Sede Legale: Via R. Zandonai, 6 – 30174 Venezia Mestre (VE) – Sede Operativa: Via del Lavoro, 4 – 35040 Boara Pisani (PD)

 Tel. 0425 1573100 – email: info@consorzioepic.it

Sede di Venezia
Via R. Zandonai, 6
30174 Ve-Mestre
T 041-8105863
venezia@consorzioepic.it

Sede di Padova e Rovigo
Via del Lavoro, 4
35040 Boara Pisani (PD)
T 0425-485621
padova@consorzioepic.it

Sede di Treviso
Viale della Repubblica, 19/c
31020 Lancenigo di Villorba (TV)
T 0422-424870
treviso@consorzioepic.it

Sede di Vicenza
​Via Divisione Folgore 7/d​
36100 Vicenza (VI)​
T 0444-929136
vicenza@consorzioepic.it